Vivere è naturale, spontaneo… eppure molti vi rinunciano; preferiscono sopravvivere o meglio “sottovivere”.

Vivere è naturale, è spontaneo, eppure molte persone vi rinunciano. Credono di vivere ma in realtà sopravvivono o meglio sottovivono ovvero non vivono la vita così com’è nella sua interezza. Indossare maschere, nutrirsi di idee, pensieri, obiettivi, mete, pregiudizi, ragionamenti, giudizi per lo più provenienti dall’esterno, farli propri, negare, tacitare e talvolta condannare le indicazioni provenienti dal proprio mondo interiore, è negare la vita e scegliere di sopravvivere o meglio sottovivere. E’ semplice capire se si sta vivendo o sopravvivendo (sottovivendo) ma è difficile accettarlo e prenderne atto. E’ sufficiente osservarsi, attraverso lo specchio, ascoltarsi senza dirsi nulla e… osservare l’altro. Si vedono tante persone che si muovono, parlano, agiscono, mangiano, pensano e giudicano come i robot. Li guardi hanno gli occhi spenti, sfuggenti… sono simili tra loro nei comportamenti, … sono interscambiabili, sostituibili.

Vivere vuol dire, far emergere le emozioni dalla propria interiorità, ascoltarle e lasciarsi guidare da esse. Sopravvivere, vuol dire, negare le emozioni che nascono dal proprio mondo interiore, nasconderle, tacitarle e lasciarsi guidare (solo) dalla propria razionalità, dai pensieri, dai ragionamenti, dai giudizi, dagli obiettivi esterni. Vivere vuol dire, profumare e contaminare il mondo della propria unica ed irripetibile essenza. Sopravvivere vuol dire, cospargersi del profumo dell’Io ed essere contaminati dai profumi della massa, del gruppo del mondo esteriore. Vivere significa essere unici, rappresentativi di un qualcosa che è e che non si conosce, non si definisce ma che necessità all’umanità per evolvere. Sopravvivere significa essere, pensare, parlare, vivere come gli altri ed essere sostituibili come tutti gli altri. Vivere è non sapere chi si è, cosa fare, dove andare, lasciarsi trascinare degli eventi, mutare, evolvere. Sopravvivere è credere di sapere chi si è, cosa si deve fare, cosa è giusto e cosa è sbagliato, dove andare,… indirizzare gli eventi, identificarsi in un personaggio e recitarlo in continuazione e quindi, criticare i mutamenti e negare l’evoluzione. Vivere è essere consapevoli, presenti, incoerenti. Sopravvivere è essere inconsapevoli, assenti, coerenti con idee preconcette. Vivere è assaporare ogni attimo che contiene l’eternità. Sopravvivere è perdersi l’attimo, è lasciarsi distrarre dal passato e dal futuro. Vivere è percepire che la vita è mistero, magia,… immensa… e lasciarsi sorprendere. Sopravvivere è credere di sapere cos’è la vita, com’è fatta e come si vive. Vivere è essere coscienti di essere più piccoli di un granello di sabbia dell’universo ma ugualmente unici e necessari per la sua evoluzione. Sopravvivere è credere di essere i padroni del mondo e poterne abusarne a proprio piacimento. Vivere è guardare l’arcobaleno e rimanere stupefatti delle miriadi di sfumature dei suoi colori. Sopravvivere è guardare l’arcobaleno e vedere solo alcuni e ben distinti colori. Vivere è amare. Sopravvivere è negare l’amore. Vivere è passione, desiderio, fare sesso, fare l’amore… fare. Sopravvivere o meglio sottovivere è negare la vita.

Articoli suggeriti: La donna è vita. E’ anima. E’ sostanza, presenza ed illusione. Poesia: “Una donna lo sa.”

Il senso della vita. La vera bellezza è la donna nella sua espressione di eternità.

Vivi. Ama. Emozionati. Lavora ma non sprecare la tua vita per la carriera. Realizzarsi è lasciar emergere la propria unicità e contaminare il mondo con la propria irripetibile essenza.



Categorie:Attualità, Curiosità

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

6 replies

Trackbacks

  1. “Chi vuol essere bancario” la nuova sit-com web di Salvatore Gisonna dal 27 Novembre on line. | DonneManager♔diNapoli.com
  2. L’Arma festeggia la “Virgo Fidelis”, Patrona di tutti i Carabinieri, e commemora l’Anniversario della “Battaglia di Culqualber” e la “Giornata dell’Orfano”. | DonneManager♔diNapoli.com
  3. Comparto Sicurezza, Difesa e Soccorso Pubblico. Pagamento “una tantum” 2014 in busta paga a dicembre. | DonneManager♔diNapoli.com
  4. Molte volte le nostre sconfitte in amore o nella vita sono legate a una disistima profonda che coviamo in noi… | DonneManager♔diNapoli.com
  5. Renzi: “Bonus 80 euro anche alle forze dell’ordine”. “Abbiamo cinque forze di polizia. Sono troppe. Devono diventare 4 entro l’anno. La forestale entrerà nei carabinieri” | DonneManager♔diNapoli.com
  6. Denunciò un reato, nei guai il maresciallo dell’Esercito Italiano Francesco Piscitelli, 32enne originario di Maddaloni. | DonneManager♔diNapoli.com

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: